Officina mobile Store Van: dall’accumulo sregolato all’ordine funzionale.


inserito da storevan.fami in data 24-07-2015


Dall’accumulo sregolato all’ordine funzionale. Ecco spiegata la trasformazione del vano di carico di un furgone in un’officina mobile per veicoli commerciali Store Van.

Esistono delle professioni che vengono quotidianamente svolte al di fuori di una sede fissa, presso il cliente o il cantiere o anche in strada. Per lo più sono attività di manutenzione e ripristino guasti che richiedono prontezza e tempestività d’azione. Un minuto perso per mancanza di attrezzature o, peggio ancora, a ricercare l’utensile giusto nel caos, comporta conseguenze negative per la collettività in termini di aumento dei disagi e costi della riparazione.

Con questa consapevolezza, i progettisti Store Van si sono messi a lavoro per allestire un Peugeot Boxer L2 H1 (tinyurl.com/mlf7udq) in uso agli operai di un’azienda multi-utility, predisponendo la superficie a disposizione in zone di stoccaggio organizzate e in aree funzionali per la manodopera.

Fissate alle fiancate – rivestite con pannellature in alluminio mandorlato e appoggiate al pianale in legno marino fenolico applicato al pavimento del furgone – due scaffalature fungono da deposito di attrezzature, uniformi da lavoro comprese. Infatti, oltre ai cassetti con chiusura centralizzata, alle vasche con divisori, ai contenitori di plastica, al vano con portello e alla traversa con cinghia, il modulo di sinistra è “chiuso” da un comodo armadio, mentre la scaffalatura di destra presenta, tra l’altro, quattro porta valigette di acciaio e un pratico banco morsa estraibile.

Scaffali a parte, altre dotazioni ed accessori perfezionano l’allestimento (tinyurl.com/opr2n9j) in esame: il sistema estraibile orizzontale per il generatore (in zona retrocabina), il piano d’appoggio in legno, l’impianto d’illuminazione a Led, il portascale sul tetto, il kit porta rotoli di carta, la sella reggicavo.

Tag annuncio: Store Van, Peugeot, rete fognaria

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Finanza, Economia e Lavoro;