I cambiamenti nel mercato immobiliare italiano


inserito da todayonline in data 27-07-2015


Cambiamenti importanti nel mercato immobiliare. A partire dalla decisione del presidente del consiglio Matteo Renzi di eliminare le imposte sulla prima casa nel 2016. Questi i punti: nel 2016 abolizione delle imposte sulla prima casa, nel 2017 intervento Ires e Irap e nel 2018 interventi sugli scaglioni Irpef e sulle pensioni. "Con questo governo e con la maggioranza del Pd non soltanto porteremo via le imposte sulla prima casa nel 2016” spiega il presidente Renzi “e rispetteremo tutte le promesse del programma di Bersani, ma soprattutto daremo un messaggio: 'Il Pd non è più il partito delle tasse, non lo sò se lo è mai stato, ma la percezione era questa. Adesso diventiamo il primo partito che le tasse le riduce davvero". Il presidente dell’Immobildream Roberto Carlino, appena sentita la notizia ha subito dimostrato il proprio apprezzamento nei confronti della manovra progettata da Renzi, porgendogli i suoi complimenti: “Questa decisione del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’abolire le imposte sulla prima casa degli italiani metterà sicuramente la parola fine alla crisi del settore immobiliare”. Ma non è tutto qui. Infatti, nel Lazio il mercato immobiliare continua la sua salita. Secondo l’Agenzia delle Entrate è un segno più per l’immobiliare della provincia di Roma. E per concludere questa raffica di importanti cambiamenti la FIAIP annuncia il suo apprezzamento verso l’emendamento Ddl concorrenza che esclude le banche dalle mediazioni immobiliari.
Immobiliare quindi in vero e proprio fermento positivo. D’altronde, come annunciato da tempo dal Presidente dell’Immobildream, Roberto Carlino, era tutto abbastanza prevedibile dato che la ripresa del mercato immobiliare è decisamente un fattore inevitabile e fisiologico, che non tarderà a dare i suoi risultati nel più breve tempo possibile.

Tag annuncio: immobiliare, imu, ddl concorrenza, matteo renzi, immobilidream, roberto carlino

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Finanza, Economia e Lavoro;