La frontiera, l'atteso romanzo di Giuseppe Bresciani che parla all'anima


inserito da giuseppebresciani in data 30-05-2016


Lo scrittore indipendente Giuseppe Bresciani ha dato alle stampe in questi giorni il suo ultimo libro “La frontiera”, un romanzo contemporaneo che sembra promettere avventure esotiche in mari lontani e che invece coinvolge il lettore in un’avventura dello spirito. Francesca, giornalista in vacanza a Mauritius, viene a sapere che un uomo di nome Léon vive come un eremita su una piccola isola, in un faro abbandonato. Incuriosita, lo incontra e scopre un personaggio d’altri tempi che sembra nascondere dei segreti. Fra i due nasce un feeling non privo di sottili tensioni e la visita si trasforma in un’esperienza intensa. Nell’arco di tre giorni, funestati da un ciclone, sull’Isola del Faro si snoda una storia surreale. Léon testimonia come la sua esistenza all’insegna della bellezza, dell’amore e della prosperità, sia stata sconvolta anch’essa da una tempesta. L’incontro con una coppia ambigua lo risucchia in un mondo ammaliante e con sua moglie Sophie affronta esperienze spirituali e mondane che minano ogni capacità di discernimento. Risucchiato in un vortice di fenomeni mistici, profezie e derive psichiche, non riesce più a distinguere tra il vero e il falso. Ma l’illusione svanisce e quando la verità emerge i contraccolpi sono devastanti. Sophie si lascia morire per il dispiacere. Il dolore e il disincanto abbattono Léon, che al culmine della disperazione abbandona il mondo per rifugiarsi là dove ha disperso le ceneri del suo amore. Ma il tempo cicatrizza le ferite. Léon comprende il senso degli eventi e intuisce che la sua anima ha scelto quel percorso sofferto. Dopo avere rivelato a Francesca un segreto inconfessabile, la conduce alla comprensione di altre verità. Questa condivisione, inframmezzata da flashback e sviluppi emotivi, nutre le pagine della seconda parte del racconto, permeata d’insegnamenti spirituali. Dopo avere vissuto un’esperienza psicofisica che la purifica, Francesca fa ritorno a Milano con una coscienza nuova e l’intento di scrivere un romanzo sulla “frontiera di cui ignoriamo l’esistenza e che un giorno, all’improvviso, si manifesta sul nostro cammino e ci obbliga a una scelta”. Ma prima dovrà accettare un’ultima sorpresa, la lettera in cui Léon annuncia di avere compiuto l’estremo atto d’amore, libertà e dignità, varcando la frontiera più misteriosa. La frontiera è disponibile sul sito www.amazon.it sia nella versione cartacea (Euro 16,86) sia come ebook (Euro 5,87). Codice ISBN 978-1533210036. La scrittura è raffinata e il racconto pieno di sorprese.

L’autore, nato a Como nel 1955, ama definirsi “libero pensatore”. Ex imprenditore umanista, da anni si dedica alla scrittura con passione e indubbio talento. Con lo pseudonimo Astor ha pubblicato i romanzi Ecce me domine (2008) e Il Vangelo Cosmico (2010). Col suo vero nome ha firmato L’inferno chiamato Afghanistan (2012), cronaca di un viaggio ai limiti dell’umanità. Nel cantico del pesce persico (2013) si è fatto cantore innamorato e orgoglioso delle proprie radici.

Tag annuncio: Mauritius, faro, Oceano Indiano, reincarnazione, spiritualità

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Notizie di Cronaca;