Francesco Starace: il Piano Enel per l’infrastruttura del sistema di ricarica delle e-car


inserito da officefsonline in data 25-08-2017


L’AD di Enel Francesco Starace annuncia un Piano nazionale per l’infrastruttura del sistema di ricarica della mobilità elettrica in tutto il territorio e l’installazione di 180 colonnine lungo le autostrade.

E-mobility, Francesco Starace: “Enel porta le colonnine di ricarica nelle autostrade”
Da Firenze, l’Amministratore Delegato di Enel Francesco Starace ha annunciato un Piano nazionale per l’infrastruttura del sistema di ricarica della mobilità elettrica: “Partirà a settembre. Lo abbiamo presentato al Ministro Graziano Delrio, ora lo stiamo affinando e lo lanceremo per la fine dell’estate” ha dichiarato. Inoltre il Gruppo prevede di installare lungo la rete autostradale 180 colonnine fast; trenta entro settembre e dislocate in prevalenza sull’A1 Milano-Roma e sull’A4 Torino-Venezia. Tre saranno attive lungo il “GRA” di Roma e altre due in Sicilia e sulla Salerno-Reggio Calabria. Si tratta del progetto Eva+ guidato da Enel, finanziato dall’Unione europea, a cui partecipano la principale utility austriaca e le cinque maggiori case automobilistiche, “L’infrastruttura con il sistema di ricarica coprirà l’intero territorio nazionale, successivamente faremo lo stesso anche all’estero dove siamo presenti” ha aggiunto l’AD, sottolineando la disponibilità di Enel “a collaborare a qualunque iniziativa parallela in questo settore”. Solo in Italia, nell’ambito della mobilità elettrica, il Gruppo a oggi ha dato vita a 50 progetti tra quelli in corso e altri realizzati. Alle circa 3.600 colonnine per la ricarica, pubbliche e private, delle e-car già installate, si aggiungeranno quelle previste dal Piano. Francesco Starace ha inoltre illustrato i benefici derivanti dalla diffusione delle auto elettriche: oltre a contribuire ad abbattere le emissioni inquinanti, tra le cause dell’innalzamento del gas serra, aiutano a ridurre anche l’inquinamento acustico.

Francesco Starace: il percorso professionale dell’AD di Enel
Oggi Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, agli inizi della sua carriera Francesco Starace lavora all’interno di alcune realtà del settore energetico consolidate su scala internazionale. Le esperienze in General Electric, ABB Group ed Alstom Power Corporation, oltre a consentirgli di operare anche all’estero, in particolare negli Stati Uniti, in Egitto e in Arabia Saudita, gli permettono di acquisire sempre più competenze in ambito gestionale. Nel 2000 entra in Enel, dove ricopre diverse posizioni di carattere manageriale quali Direttore dell'Area di Business Power (da luglio 2002 a ottobre 2005) e Direttore della Divisione Mercato (da novembre 2005 a settembre 2008). I risultati conseguiti portano il gruppo nel 2008 ad affidargli un compito di grande responsabilità: viene scelto per guidare Enel Green Power, neonata società specializzata in attività di produzione energetica da fonti rinnovabili. Sotto la sua direzione in soli sei anni diventa uno dei player di riferimento del settore a livello mondiale. Nel maggio del 2014 il CdA gli conferisce il mandato di Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Enel, riconfermandogli la fiducia nel 2017. Grazie all’impegno nell’incentivare strategie di crescita sostenibile, Francesco Starace ha vinto nel 2013 il Premio Energia Sostenibile e nel 2015 è entrato nel consiglio del Global Compact, organismo delle Nazioni Unite che si prefigge di promuove l’adozione di modelli sostenibili nelle aziende. Nel 2016 il magazine “Staffetta Quotidiana” lo ha eletto “Uomo dell’anno”. Già Copresidente delle comunità Energy Utilities e Energy Technologies del World Economic Forum, nel giugno 2017 è stato nominato Presidente di Eurelectric, l'associazione europea dei produttori elettrici. Il manager è laureato in Ingegneria nucleare. http://www.executivemanager.it/Francesco-Starace/

Tag annuncio: Francesco Starace

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Finanza, Economia e Lavoro;