Treviso: Alessandro Benetton racconta la crescita di Forno d’Asolo


inserito da agencyabweb in data 26-01-2018


Il valore dei giovani nelle prospettive di crescita aziendale: l’opinione di Alessandro Benetton a partire dall’esperienza di Forno d’Asolo, realtà su cui ha puntato con 21 Investimenti, raggiungendo risultati notevoli.

Forno d’Asolo, Alessandro Benetton: “Il futuro è qui”
“Costruire il futuro: puntare sui giovani, valorizzare un’azienda e il suo legame con un territorio bellissimo”: le parole di Alessandro Benetton, Presidente di 21 Investimenti, riflettono la filosofia imprenditoriale che negli ultimi anni ha guidato la crescita di Forno d’Asolo. Specializzata nella creazione di prodotti da forno dolci e salati per bar, ristoranti e alberghi, la società si avvale dal 2014 del sostegno del gruppo di private equity: “Abbiamo avviato una strategia di forte sviluppo in Italia e all’estero – ha dichiarato l’imprenditore – con investimenti per 20 milioni. E siamo cresciuti regolarmente a doppia cifra, ma soprattutto abbiamo gettato le basi per un’ulteriore espansione organica e qualitativa per i prossimi anni”. Oggi, nel presente di Forno d’Asolo, c’è anche FDA Academy, un progetto fortemente voluto dall’azienda che ben si inserisce nella direzione intrapresa a partire dal 2014: “Noi ci sforziamo sempre di avere uno sguardo attento e di prospettiva, di immaginare il futuro, perché i cambiamenti, specie nel mondo del business, vanno anticipati. Siamo stati premiati per questa nostra visione” ha sottolineato Alessandro Benetton all’inaugurazione della nuova ala della sede di Forno d’Asolo. “Siamo stati scelti nel 2014 come continuatori e potenziatori di una bella storia imprenditoriale – ha aggiunto il manager – Noi stiamo operando in questo senso, con grande successo, come dicono tutti i dati. Oggi, lo ripeto, apriamo una nuova pagina, coinvolgendo i giovani e le scuole. Per me il futuro è qui”.

Alessandro Benetton: il profilo dell’Academy di Forno d’Asolo
FDA Academy si configura come un ente formativo permanente. Nato nel 2014 per i professionisti dell’Horeca, da ottobre 2017 ha aperto le porte anche ai giovani studenti degli istituti alberghieri del Veneto che potranno prendere parte ai percorsi di formazione pensati per incentivarne la crescita professionale. Un’iniziativa che contribuisce a “creare ulteriore sviluppo e nuova ricchezza, ma condivisa, attraverso la diffusione di conoscenza e professionalità” come ha sottolineato Alessandro Benetton. “Partiamo dalle nostre radici, coinvolgiamo il mondo della scuola, arriviamo a quello del lavoro” ha detto il Presidente di 21 Investimenti. L’Academy punta a formare nuove professionalità, capaci di gestire efficacemente attività nell’ambito Horeca senza trascurare la soddisfazione del consumatore, che è prioritaria. Gli studenti dell’Academy potranno lavorare nei laboratori, nel nuovo bar e nelle cucine dell’azienda avvalendosi del supporto dei professionisti di Forno d’Asolo. I più meritevoli avranno inoltre la possibilità di effettuare stage retribuiti nel team di ricerca e sviluppo. Perché, come ha ribadito più volte il Presidente Alessandro Benetton, il futuro si costruisce proprio a partire dai giovani, dalle aziende e dal loro legame con il territorio.

Tag annuncio: Alessandro Benetton, 21 Investimenti

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Finanza, Economia e Lavoro;