Alessandro Benetton: Michael Porter influenza fondamentale per la sua carriera imprenditoriale


inserito da agencyabweb in data 17-04-2018


Alessandro Benetton dedica la nuova puntata della rubrica settimanale “Un caffè con Alessandro” a Michael Porter, economista che lo ha influenzato a livello imprenditoriale soprattutto per la sua idea dell’essere “disruptive”.

Alessandro Benetton: l’approfondimento su Michael Porter
Una delle figure più importanti per la carriera accademica e professionale di Alessandro Benetton è stata quella di Michael Porter, con il quale l’imprenditore ha avuto la fortuna di confrontarsi e di scrivere la tesi. A lui è dedicata la nuova puntata di “Un caffè con Alessandro”, rubrica settimanale che contiene approfondimenti su temi politici, sportivi, economici e d’attualità. Consulente di Bill Cinton, Porter aveva attraversato un periodo particolarmente tribolato ad Harvard perché non pubblicava, preferendo a questa attività la raccolta dei dati. Per la prima volta aveva cercato quindi di dimostrare un teorema non attraverso un’intuizione ma partendo dai dati per confermarne la validità. Questa idea è stata alla base anche di 21 Investimenti: entrando in settori meno conosciuti, si può spesso fare bene perché si capisce il contesto che cambia e si possono anticipare i grandi mutamenti (la teoria dell’essere “disruptive”). Quello di “Un caffè con Alessandro” è quindi un omaggio doveroso a una figura cardine dell’economia americana, in primis per questa visione imprenditoriale che differisce dalla norma.

Formazione e tappe del percorso professionale di Alessandro Benetton
Trevigiano, classe 1964, Alessandro Benetton si laurea nel 1987 in Business Administration presso l’Università di Boston, completando il suo percorso formativo con il conseguimento del Master in Business Administration alla Harvard Business School. A Londra comincia la sua carriera professionale in qualità di analista, specializzato in M&A ed Equity Offering, all’interno del dipartimento di Global Finance della Goldman Sachs International. Assunto l’incarico di Presidente di Benetton Formula dal 1988 al 1998, è tra i fautori dei grandi successi di quegli anni: 26 Gran Premi di Formula 1, due campionati mondiali piloti e uno costruttori vinti. Il 1992 segna l’inizio della sua attività imprenditoriale: con la fondazione di 21 Investimenti, Alessandro Benetton diventa il pioniere del private equity in Italia. Dal 2012 al 2014 Presidente di Benetton Group, attualmente ricopre anche le cariche di Consigliere di Amministrazione di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A. Dal 2002 Componente dell’Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG di Zurigo, nel 2017 viene nominato Presidente di Fondazione Cortina 2021 per l’organizzazione dei Campionati Mondiali di Sci del 2021. Tra i riconoscimenti: Cavaliere del Lavoro (2010), Premio EY Imprenditore dell’Anno (2011), Premio Vittorio De Sica (2014) e Premio America della Fondazione Italia USA (2016).

Tag annuncio: Alessandro Benetton

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Finanza, Economia e Lavoro;