record per Pompei e Vesuvio, ora acceleriamo sulla Buffer Zone”


inserito da UNIFE in data 07-01-2019


Napoli, 7 gennaio 2019. “Il Parco Archeologico di Pompei chiude il 2018 con oltre 3milioni e 600mila visitatori, il Gran Cono del Vesuvio fa registrare un aumento del 9,2% di accessi chiudendo l’anno con oltre 55 mila turisti in più rispetto al 2017. Dati che confermano l’attrattività turistica dei nostri territori. Mai come in questo momento diventa prioritario dare un’accelerata ai progetti della Buffer Zone del Grande Progetto Pompei” – è quanto dichiara in una nota Mario Casillo, capogruppo regionale del Partito Democratico e referente del Grande Progetto Pompei per la Regione Campania.

“Il Master Plan, licenziato a febbraio dello scorso anno, offre una visione di insieme del territorio con una serie di azioni finalizzate ad incrementare i servizi per cittadini e turisti, migliorare la qualità della vita e l’ambiente, il tutto in connessione con l’altra sfida rappresentata dal “Grande Progetto Vesuvio” volto alla riqualificazione dei sentieri naturalistici. Solo con questa azione sinergica garantiremo lo sviluppo del nostro territorio e alimenteremo sempre di più il trend positivo di turisti che scelgono Pompei, il Vesuvio e la zona circostante per trascorrere le loro vacanze” – conclude l’esponente del Pd.

Tag annuncio: turismo, pompei, pd

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Notizie di Cronaca;