Enel, Piano Strategico 2021-2023 e “vision” al 2030: le considerazioni dell’AD Francesco Starace


inserito da officefsonline in data 26-03-2021


“Intendiamo diventare veramente protagonisti nelle rinnovabili con una presenza mondiale. Vogliamo rafforzare ulteriormente la nostra leadership triplicando la capacità totale da rinnovabili”: l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Francesco Starace illustra la “vision” al 2030 di Enel e il Piano Strategico 2021-2023.

Capital Markets Day 2020, l’AD e DG Francesco Starace: nel Piano Strategico 2021-2023 la “vision” al 2030 di Enel

Quello che si apre sarà “un decennio pieno di opportunità”: lo ha sottolineato l’AD e DG di Enel Francesco Starace lo scorso 24 novembre in occasione della presentazione del nuovo Piano Strategico 2021-23, accompagnata da un’indicazione sui prossimi dieci anni. In un decennio di profonda trasformazione Enel prevede di mobilitare al 2030 investimenti per 190 miliardi di euro, promuovendo la decarbonizzazione, l’elettrificazione dei consumi e le piattaforme per creare valore condiviso e sostenibile per tutti gli stakeholder e redditività di medio e lungo periodo. Nel dettaglio il Gruppo ha in piano di investire direttamente circa 160 miliardi di euro, di cui oltre 150 miliardi attraverso il modello di business di Ownership e circa 10 miliardi di euro mediante il modello di business di Stewardship, mobilitando in parallelo ulteriori 30 miliardi di euro circa provenienti da terzi. Come recentemente annunciato, Enel ha intenzione di ridurre dell’80% le emissioni dirette di CO2 rispetto al 2017, certificate SBTi (Science-Based Targets initiative): inoltre contribuirà alla creazione di oltre 240 miliardi di euro di prodotto interno lordo nei Paesi di presenza mediante investimenti locali in generazione ed elettrificazione. Relativamente invece al periodo 2021-23, secondo quanto delineato nel Piano illustrato dall’AD e DG Francesco Starace, sono previsti investimenti per circa 40 miliardi di euro (+36% rispetto al precedente).

Enel, il Piano Strategico 2021-2023 e la “vision” al 2030: il valore nelle parole dell’AD e DG Francesco Starace

“Con questo nuovo Piano Strategico stiamo indicando una direzione per i prossimi dieci anni, mobilitando investimenti per 190 miliardi di euro al fine di raggiungere i nostri obiettivi in un decennio pieno di opportunità”, ha commentato in merito Francesco Starace spiegando come per realizzare questa “vision” il Gruppo possa contare su una “chiara leadership nel settore delle utility in tre principali dimensioni, tutte trainate da un innovativo modello platform-based”. In primo luogo nel campo delle rinnovabili “in qualità di “Super Major” gestiamo il più grande portafoglio di generazione privato a livello mondiale”. Inoltre, come sottolineato dall’AD e DG, Enel dispone “di un sistema globale di reti senza pari, che grazie al modello operativo platform-based genera miglioramenti qualitativi, di resilienza, efficienza e flessibilità”. Infine “ma non da ultimo” Enel può contare “sulla più grande base clienti a livello mondiale a cui, tramite le nostre piattaforme di business, offriamo servizi innovativi e offerte integrate”. Nell’arco del decennio “rafforzeremo la creazione di valore condiviso e sostenibile per tutti gli stakeholder, che comprende anche una interessante remunerazione per i nostri azionisti”, ha concluso Francesco Starace.

https://www.primaonline.it/2020/11/24/316249/enel-starace-piano-decennale-di-profonda-trasformazione-al-centro-transizione-energetica-con-crescita-sostenibile-e-remunerativa-mobilitiamo-investimenti-per-190-miliardi/

Tag annuncio: Francesco Starace, Enel

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Finanza, Economia e Lavoro;