Maurizio Nichetti presenta la Corea dei giovani registi italiani alla Casa del Cinema di Roma


inserito da chiara.brianti in data 11-11-2021


La web serie è composta da 5 film che raccontano sia gli aspetti più conosciuti del paese asiatico come Kimchi, K-Pop e il teakwondo sia quelli più particolari come la carta hanji e il webtoon



Giovani per raccontare la Corea con gli occhi degli Italiani. Un paese, quello asiatico che, pur avendo avuto in questi ultimi anni un boom di notorietà in tutto il mondo, rimane ancora per certi versi sconosciuto. Per questo l’Istituto Culturale Coreano, in collaborazione con la Scuola Nazionale di Cinema, ha promosso K-Lab, un laboratorio didattico esperienziale che ha coinvolto gli allievi della Sede Lombardia del Centro Sperimentale di Cinematografia diretto da Maurizio Nichetti. Il risultato del laboratorio, curato e condotto da Edoardo Dell’acqua e Fabio Morici è una web serie che sarà proiettata in anteprima il 12 novembre alla Casa Del Cinema durante la Korea Week Cinema di Roma, per la prima volta dedicata al Cinema.

Commenta Choong Suk Oh, Direttore dell’Istituto Culturale Coreano: “Il nostro Istituto è un osservatorio privilegiato per constatare l’interesse degli Italiani nei confronti della Corea. In quattro anni nelle nostre iniziative abbiamo coinvolto migliaia di persone e i nostri corsi di lingua sono sempre sold out. Proprio per promuovere ancor di più la conoscenza del nostro paese volevamo un punto di vista differente che raccontasse gli aspetti anche più particolare della nostra cultura, come la carta hanji o il fumetto nato per essere visto sul telefono webtoon”.

Commenta Maurizio Nichetti “Siamo stati felici da subito, come Sede Lombardia del Centro Sperimentale di Cinematografia, di soddisfare la richiesta dell'Istituto Culturale Coreano. I ragazzi hanno affrontato i temi proposti con un entusiasmo reale entrando in grande sintonia con le tradizioni e la cultura rappresentata. Ne sono usciti cinque film a soggetto e altrettanti brevissimi documentari di approfondimento che rappresentano un modello di comunicazione innovativo che si presta a più di un utilizzo sulle varie piattaforme social. Film emozionanti e informazioni per approfondire, in modo complementare, il valore di una cultura che si sta affermando nel mondo in modo sempre più convincente”.

Cinque le storie che, con l’occhio del cinema, mettono in evidenza gli aspetti più tipici della cultura coreana come taekwondoo, sport nazionale del Paese, il kimchi, cibo simbolo della convivialità coreana, K-pop, il fenomeno musicale coreano, ma anche quelli meno conosciuti come l’hanji, la carta di gelso conosciuta come la più longeva del mondo e il webtoon, i fumetti verticali creati appositamente per il web.

JEONG
Tema del film: Taekwondoo

Giorgio riceve una visita inaspettata durante la notte: è Soo-yun, sua allieva di Taekwondoo, che gli comunica che il giorno successivo non si presenterà sul tatami per combattere. I due si ritroveranno a passare la notte in bianco cercando di capire se le paure della ragazza sono fondate o solo illusioni.

Soo-yun: Yeda Kim
Giorgio: Alessandro Quattro

Regia e Sceneggiatura: Mattia Del Zotto
Direttore della Fotografia: Alberto Demichelis

Musiche originali di Marco Berlato


Il TEMPO DEL KIMCHI
Tema del film: Kimchi

Affiorano i ricordi di un amore ormai finito ma riportato alla luce grazie ad un gesto unico e raro, la preparazione del Kimchi un piatto tipico dalla cultura Coreana. (In questo film il cibo gioca il ruolo più importate. Kimchi e amore si fondono creando un connubio unico e irripetibile che solo le solo le storie di vita sanno raccontare. Il Cibo come cura che aiuta a ritrovare l’equilibrio della vita)

Con:
Camilla Sandri e Yoon Cometti Joyce

Da un soggetto di Tommaso Merighi
Regia: Chiara Pieraccioli e Lorenzo Cassol
Direttore della Fotografia: Mirko Salciarini
Musiche originali di Luca Musolesi e Arber Arapi

K-POP
Tema del film: K-POP

Colori, Musica e Energia: questo è il KPOP. Il film è un viaggio che osserva, esplora e scopre questo fenomeno. Cammineremo a fianco dei suoi protagonisti in Italia, uniti sotto il segno della musica.

Con le CREW: N-10SE, Project X, Colorain, YUME, Il duo Angels e la giornalista Marianna Baroli

Regia: Sophie Perazzolo e Martino Ilacqua
Direttore della fotografia: Alberto De Michelis

THE WEBTOON AND THE GIRL
Tema del film: Webtoon

Una sera, mentre Sofia sta leggendo un Webtoon, sente una voce. È sola in casa, eppure qualcuno le sta parlando: è Dong-Yul, il personaggio del Webtoon, che ha preso vita. Tra i due nascerà un'incredibile amicizia che aiuterà Sofia a superare le sue insicurezze.

Regia e sceneggiatura: Aurora Volcan

Sofia: Arianna Monguzzi
Dong-Yul : Beomjum Kim
Mamma: Giada Dovico

Direttore della fotografia: Alberto De Michelis
Musiche originali di Marta Bornato


CARO FUTURO
Tema del film: la carta Hanji

Cosa mettere nella capsula del tempo?
Questa scelta porta Lorenzo verso una serie di riflessioni e domande su ciò che lo circonda e il valore del tempo. Ne consegue la scoperta della carta tradizionale coreana “Hanji”, conosciuta come la carta più longeva al mondo.

Con Lorenzo Gagliardi

Regia e sceneggiatura: Lisa Consolini
Direttore della fotografia: Alessandro Marin




Tag annuncio: Maurizio Nichetti Istituto Culturale Coreano Centro Sperimentale Cinematografico

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Arte, Spettacoli e Cultura;