Reverendo, musica e controcultura pugliese nel docu-spettacolo “Briciole” su facebook


inserito da martanews.77 in data 11-11-2021


Reverendo, nome d’arte del musicista barese Francesco Occhiofino, è tra gli artisti più titolati nel raccontare la storia e l'evoluzione della contro-cultura barese e pugliese: dalle prime esperienze con il rock a quelle con il rap della Zona45, fino al ragga Hip-Hop della Pooglia Tribe. Ma anche la storica esperienza dell'occupazione delle Fucine Meridionali di Bari, quest'ultima così leggendaria, da averci scritto un libro dal titolo "LiberaSpina" (edizioni Progedit, con prefazione di Nichi Vendola) pubblicato lo scorso giugno.
"Briciole" che si presenta come un docu-spettacolo multidisciplinare, sarà trasmesso in due parti sulle pagine facebook di Reverendo e Django Concerti, la prima domenica 14 novembre e la seconda lunedì 15, sempre alle ore 15. Nel video un racconto delle sue esperienze culturali, sociali e artistiche con la città di Bari a fare da sfondo, che sarà accompagnato dalla sua chitarra, da quella di Simone Martorana e dalle percussioni di JahSef Covelli.
La performance musicale (che prevede l'esecuzione di alcuni brani inediti oltre che di successi come "Gente che spera") sarà intervallata da quella dell'attrice e regista Anna Piscopo che leggerà alcuni estratti di "LiberaSpina", e dalle immagini video di repertorio (tratte dall'archivio di Nicola Nannavecchia e Beppe Ardito) dell'occupazione e dell'esperienza di Fucine Meridionali.
Il progetto, prodotto da Django Concerti con il contributo di Puglia Sounds (Programmazione Producers 2020/2021) prende il nome dal singolo realizzato assieme a J-Ax, estratto dall’ultimo album “Uno” pubblicato lo scorso dicembre.

Tag annuncio: Reverendo, Briciole, Puglia, Bari, docu-spettacolo, rap

DETTAGLI ARTICOLO
COSA: Arte, Spettacoli e Cultura;